DUE BUONI MOTIVI PER CUI “SPADELLARE” COLLABORA ALLA CURA DEL SOVRAPPESO.

Una nuova e recentissima pubblicazione scientifica ( Nutrients 2020 Nov 28 “Cooking as a Health Behavior: Examining the Role of Cooking Classes in a Weight Loss Intervention”M. Alpaugh et. al.) riconferma il valore prodimagrante del cucinare i pasti (punto 1) con cibi “veri” (punto 2) rispetto al semplice riscaldare piatti già pronti con ingredienti più processati/raffinati che è delinquenziale identificare con il verbo “cucinare”. Quindi dovrebbero smetterla di fare pubblicità in cui ci sono madri/cuoche perfette che mentre aprono una lattina di poltiglia alimentare si attacca lo slogan del “come lo faresti tu!” . Ma adesso torniamo al nostro discorso perchè la correlazione tra cucinare (per davvero) e stare in salute ( e di bell’aspetto) è già nota da tempo.

Proprio un’altra ricerca recente sottolinea come mangiare cibi molto processati ovvero distanti da ciò che la natura offre, e di solito veloci e comodi da cucinare/riscaldare, siano capaci di accelerare l’invecchiamento cellulare attraverso la modificazione della lunghezza dei telomeri del DNA (cosa simile a quella capace di fare lo stress cronico/patologico), Vi lascio un link che parla proprio di questa pubblicazione: http://www.italiasalute.it/14054/Gli-alimenti-industriali-fanno-invecchiare.html

Ma quali sono i motivi di questi risultati? Almeno 2 sono i motivi per cui spadellare può contribuire al dimagrimento……. e ve li spiego nel video sotto:

Analogo articolo lo trovate su:

https://www.facebook.com/Psiconeuroendocrinoimmunologia-dello-stress-per-il-dimagrimento-106391674053218

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...