COME FARE DEL “PISOLINO” L’ALLEATO DEL DIMAGRIMENTO

Importante: se preferite ascoltare l’articolo invece di leggerlo potete andare subito sul link del video di seguito: https://youtu.be/OA53HCHTeD8

Il buon sonno è una condizione fondamentale per la salute e per il sano dimagrimento come ho già descritto in lungo ed in largo in precedenti articoli.

In alcuni casi il solo riposo notturno non è però sufficiente e allora il “pisolino” può essere di grande aiuto SE si conosce come strategicamente e scientificamente farlo…..altrimenti come ogni cosa può risultare addirittura controproducente. Se fatto bene il pisolino diventa un formidabile regolatore dello stress con risvolti non solo sulla cura del sovrappeso ma in tutte le funzioni mentali e fisiche. Quindi se vi capita durante la giornata di accusare il benché minimo senso di stanchezza approfittatene! Un numero imponente di ricerche ( di alcune trovate i riferimenti in fondo alla pagina) ne documentano gli effetti positivi sulla salute.

Subito nei link qua di seguito trovate gli articoli che ho già pubblicato indispensabili per migliorare radicalmente la qualità del sonno e poi vi parlo del pisolino:

https://stresspossibileperdimagrire.blog/2019/03/28/la-migliore-cura-dimagrante-una-bella-dormita-ultima-parte-il-clima-e-altri-consigli/

https://stresspossibileperdimagrire.blog/2019/03/24/la-migliore-cura-dimagrante-una-bella-dormita-parte-4-lalimentazione-e-la-luce-di-cellulari-e-computer/

https://stresspossibileperdimagrire.blog/2019/03/22/la-migliore-cura-dimagrante-una-bella-dormita-parte-3-lattivita-fisica/

https://stresspossibileperdimagrire.blog/2019/03/20/la-migliore-cura-dimagrante-una-buona-dormita-parte-2-la-respirazione/

https://stresspossibileperdimagrire.blog/2019/03/19/la-migliore-cura-dimagrante-una-buona-dormita-parte-prima/

IL PISOLINO…………….……..

Il pisolino è uno dei pochi argomenti su cui, nonostante abbia letto centinaia di pagine da parte dei più disparati studiosi, c’è una diffusa e universale condivisione rispetto ai suoi elementi principali. Ciò è abbastanza curioso perchè ad esempio su argomenti apparentemente più banali quali ad esempio ” la frutta va mangiata prima o dopo i pasti?” potreste passare anni a leggere di tutto e  mai 2 volte incontrare la stessa opinione! Adesso vi faccio una sintesi delle regole da rispettare per rendere terapeutico il pisolino.

Le regole d’oro per un “pisolino” TERAPEUTICO:

  1. trattatelo con tutti gli onori che riservereste al sonno vero e proprio. Quindi un posto confortevole e tranquillo meglio se buio e se possibile sdraiati nel proprio comodo letto;
  2. bambini piccoli o anziani possono fare più pisolini al giorno distanziati di un paio di ore uno dall’altro. Altrimenti indirizzatevi verso un solo pisolino al giorno;
  3. fatelo idealmente dopo 7 ore dal risveglio. Vuole dire in linea di massima farlo tra le 13 e le 15 (dopo pranzo). E’ l’orario ideale in cui il ritmo circadiano dell’ormone dello stress (cortisolo)  cala e quindi è utile un anticipo di riposo per proseguire il pomeriggio con rinnovata energia. CURIOSITA’: Lo sapete che il pisolino è imparentato con la “siesta” che si chiama così per indicare la pausa pranzo dopo 6 ore dal risveglio per mangiare e poi riposare (e quindi a occhio e croce proprio dopo 7 ore dal risveglio tra le 13 e le 15)?;
  4.  quanto dormire? Su questo aspetto le diverse ricerche sono tutte concordi sulla brevità ma non su cosa voglia dire orologio alla mano andando da 20 a 90 minuti a seconda delle conclusioni più estreme. In realtà la stragrande maggioranza degli esperti consiglia di dormire da 20 a 40 minuti a seconda del tempo disponibile. Dormire oltre i 45 minuti (il cosiddetto pisolone) è causa 2 aspetti negativi : il primo gravissimo perchè si finisce per “rubare” fasi di sonno profondo al riposo notturno che quindi sarà più difficoltoso e meno efficace costringendo il giorno dopo a “pisoloni” ancora più lunghi innescando un circolo vizioso terribile e il secondo fastidioso perchè da un “pisolone” ci si sveglia completamente “RINTRONATI” e si spendono altri 15 minuti preziosi per riprendersi;
  5. come gestire i tempi del pisolino? Assolutamente dovete usare la sveglia! Altrimenti potreste dormire più del voluto oppure rimanere in ansia per il timore di non svegliarvi in orario finendo per riposarvi poco e male. Nel “puntare” la sveglia dovete però tenere conto di quanto tempo ci metterete ad addormentarvi! Ad esempio se non riuscite a tenere gli occhi aperti e volete dormire 30 minuti potete programmare la sveglia a 31 minuti dopo. Invece se valutate, in base alla vostra esperienza, di metterci di più ad addormentarvi potrete regolarla a 35 o 40 minuti.
Un tizio si sdraia sul letto e appena si è addormentato viene svegliato da un forte ” Ahi!” Cosa è successo? (Risposta: ha schiacciato un pisolino)

Alcuni spunti da leggere sull’argomento:

Brice FarautSamir NakibCatherine DrogouMaxime ElbazFabien SauvetJean-Pascal De BandtDamien Léger “Napping Reverses the Salivary Interleukin-6 and Urinary Norepinephrine Changes Induced by Sleep Restriction”  The Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism, Volume 100, Issue 3, 1 March 2015.

Comunicazione dell’ American College of Cardiology :“A Nap a Day Keeps High Blood Pressure at Bay” https www.acc.org/about-acc/press-releases/2019/03/07/08/56/a-nap-a-day-keeps-high-blood-pressure-at-bay  marzo 2019

 Mednick, Sara C.Take a Nap! Change Your Life”  2007

Sara Studte, Emma Bridger, Axel Mecklinger. Nap sleep preserves associative but not item memory performanceNeurobiology of Learning and Memory, 2015

Netasha Shaikh Elizabeth Coulthard “Nap‐mediated benefit to implicit information processing across age using an affective priming paradigm” Journal of sleep research 23 July 2018

COVID 19 E OBESITA’

Covid 19 e obesità sembrerebbe abbiano poco da condividere….. e invece hanno un elemento in comune. Per scoprirlo avete 2 possibilità:

Investire qualche ora del vostro tempo per leggere il libro del 2018 di 2 medici di fama mondiale nel campo dello stress ossidativo e della obesità e poi vedere il video del dott. Montanari famoso divulgatore scientifico sul covid 19

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è depurate-il-grasso-interno-156609.jpg

Oppure ascoltare il mio video di 9 minuti in cui svelo e spiego direttamente l’elemento che rappresenta il nesso tra covid 19 e grasso (arricchendolo con nozioni della PsicoNeuroEndocrinoImmunologia) avendo già visto e letto a memoria (o quasi) il libro di Brack e Cocaul ed il video di Montanari.

IL TIFO (sportivo) FA INGRASSARE?

Due persone, entrambi tifosi, conformazioni fisiche diverse!

Da sempre è documentato come la soddisfazione e l’esperienza del successo influiscano, attraverso la modulazione dell’asse neuroendocrino dello stress, su vari apparati e funzioni del nostro corpo. Ciò spazia dalla fertilità, all’efficienza immunitaria alla regolazione della fame e della sazietà. Uno studio importante di pochi anni fa ha evidenziato come il successo o la sconfitta della propria ” squadra del cuore” influiscano pesantemente sulla ricerca di cibi ad alto rischio obesità……..ma il legame tra le 2 cose è così banalizzabile o nasconde ben altro?

La risposta la trovate nel link qui sotto che rimanda alla mia pagina di PsicoNeuroEndocrinoImmunologia dello stress per il dimagrimento:

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=391541822204867&id=106391674053218

FACCIAMO LUCE SULLE ORIGINI DELLA RELAZIONE TRA STRESS E OBESITA’.

Il link al fondo vi porterà alla pagina di PsicoNeuroEndocrinoimmunologia dello stress per il dimagrimento. Troverete un video di circa 7 minuti che spiega come lo stress cronico sia un potente nemico della migliore forma fisica e come le origini della sua azione si possano addirittura scovare prima della nascita. https://fb.watch/1TTnn8Cdf0/

LO STRESS, IL FREDDO ED IL CALDO……….

Il caldo ed il freddo possono essere 2 validi alleati per la gestione dello stress ed il dimagrimento ma possono essere anche 2 potenti “sabotatori”! Per questo in letteratura si potranno trovare pareri apparentemente opposti. Nel video che trovate più sotto vi spiego come muoversi in questa solo apparente contraddizione rifacendomi a 2 brillanti libri che trattano tali argomenti.

I libri di riferimento

E qui sotto il video:

COSA NON E’ STATO DETTO ALLA CONFERENZA “SESSUALITA’ 2020”

La conferenza è stata un gradevole successo di pubblico e contenuti. Ovviamente qualcosa di più si poteva aggiungere. Cliccate sul link qui sotto e scoprirete i contenuti “non detti”. Buona lettura!

http://www.pannunziomagazine.it/il-miglior-integratore-per-il-sistema-immunitario-in-tempi-di-covid-pillole-di-curiosita-non-dette-in-sessualita-2020-di-riccardo-ferrero/

PERCHE’ LE DIETE NON FUNZIONANO: IL VIDEO DI REPUBBLICA DI TIM SPECTOR

Per vedere il video andate sul sito https://www.repubblica.it/salute?ref=RHHD-T oppure cliccate direttamente sul link sotto.

https://video.repubblica.it/embed/salute/dossier/frontiere-festival-di-salute/festival-di-salute-tim-spector-perche-le-diete-non-funzionano/367916/368498?adref=https://www.repubblica.it/salute&generation=pageload&responsive=true&pm=true&pl_listen=true&el=player_ex_269671084&mode=embed&wpm&dp

.………Visto il video? Vi voglio stuzzicare con qualche curiosità:

  1. ANSIA. Avete sentito come il microbiota intestinale influenzi la mente ma….. dovete sapere il fenomeno è reciproco: la mente influenza il microbiota e vicerversa in una spirale infinita che spesso porta inconsapevolmente alla malattia e al sovrappeso ma se usata nel modo giusto invece conduce alla salute ed alla “bella e buona” ( che non sono la stessa cosa) forma fisica. Accade che lo stress cronico (quello che sentite come un compagno di viaggio scomodo per troppo tempo durante la giornata sotto forma di ANSIA) influisce direttamente sulla salute dei microrganismi intestinali (ad esempio alterando la velocità di transito del cibo facendolo sostare troppo a lungo o troppo brevemente) e indirettamente condizionando ciò che mangiamo (lo stress indirizza verso i cibi più calorici e raffinati) e il modo in cui mangiamo (velocemente a bocconi grossi che minano la permeabilità intestinale). Quindi salute intestinale= stress fisiologico= salute intestinale…….
  2. PESCE. Spector vi dice che mangiare pesce come un tricheco non è indicato per il dimagrimento degli esseri umani? Questo non perchè il pesce sia un cibo inadatto ma perchè è sbagliato far diventare qualunque cibo la “primadonna (o peggio unica)” della nostra alimentazione…….pesce compreso come tutti gli altri alimenti! Infatti per buona parte del breve video vi dice allo sfinimento di mangiare VARIO SEMPRE! In una settimana ricorda di mangiare 30 tipi di vegetali diversi ad esempio!!!!!! Mica una tonnellata di sole carote. Però notate che non vi dice come far diventare piacevolmente possibile costruire l’abitudine di mangiare con varietà……e qui che arriva la psicologia con le sue strategie di costruzione delle abitudini (ne parlerò un giorno).
  3. ATTIVITA’ FISICA. Qualcuno sarà rimasto stupito che uno scienziato di tale caratura vi dica che l’attività fisica NON SERVA per dimagrire……….può essere vero ma dipende dall’attività fisica! Credo proprio che in un video così breve si debbano tagliare alcune informazioni che io ci tengo invece ad integrare! Se per attività fisica si intende fare immani fatiche sgradevoli a ritmo costante per lungo tempo CONCORDO. Vero che stare ore sulla ciclette non serve quasi mai a migliore il fisico. Ma la muscolatura creata con esercizio PIACEVOLE, BREVE, INTENSO, PERSONALIZZATO invece ha un impatto importante sulla modulazione infiammatoria, sull’umore, sul metabolismo basale e quindi sulle cause ed effetti dello STRESS.

Vi saluto e vi lascio un link di un articolo in cui spiego i concetti riportati ed in particolare perchè l’attività fisica PUO’ ( o non può) favorire il sano dimagrimento: https://www.nelfuturo.com/Il-cervello-e-il-grasso-comunicano-per-decidere-le-sorti-della-nostra-linea