Stress e dimagrimento…..perchè?

Non fate quella faccia…….

Sono il dottor Ferrero Riccardo: psicologo specializzato in psicoterapia . Ho conseguito il Master di II livello (il più alto) in PsicoNeuroEndocrinoImmunologia all’Università dell’Aquila per approfondire lo studio dello stress nella cura del sovrappeso.

Ho quasi 50 anni di età e mi occupo veramente da tanto tempo di questo argomento. Il nostro corpo è una complessa azienda psicobiologica con a “capo” la testa……..cioè la testa è detta normalmente capo perchè è in cima al corpo ma effettivamente a livello metabolico comanda, come un capo, tutto ciò che gli sta sotto COMPRESO E SOPRATTUTTO IL DESTINO DELLE CALORIE CHE MANGIATE!!!

Il capo della nostra macchina metabolica è la nostra testa, ma attenzione………

…………….la nostra testa (il capo) è fortemente influenzata da tutte le persone che stanno in azienda (gli organi del corpo) e dalle azioni che fanno come acquisti ( alimentazione), spostamenti (attività fisica), pulizia e ordine del magazzino (cura dell’intestino) e sorprattutto clima di vita ( serenità). Tutti questi aspetti si riversano sul capo (il cervello) come pressioni a funzionare in un modo piuttosto che in un altro condizionando ENORMEMENTE gli ordini matabolici che darà! Questo è l’effetto dello stress!

Le “diete” intese come privarsi di cibo, e il movimento inteso come ammazzarsi di noiosa fatica NON FUNZIONANO mai a lungo termine perchè inducono ulteriore stress e influenzano pesantemente il metabolismo mettendovelo contro invece che dalla vostra parte…..ma è un discorso lungo che vedremo giorno per giorno sempre con esempi pratici subito utilizzabili. La prossima volta parleremo di come si possono usare (mangiare) i TORCETTI ( se proprio dovete mangiarli…..) per non ostacolare il dimagrimento invece che per affondarlo……

A PRESTO